A/MAZE

EMOTIONAL MAPPING

La mostra "A/MAZE – Emotional Mapping", curata da Elisabetta Scantamburlo, segna il secondo appuntamento dell’anno con il Nhow Milano, dove arte e design si incontrano per raccontare “l’emozione dei luoghi, la magia della scoperta, il labirinto in cui perdersi e farsi sorprendere”. 

Morelato partecipa alla mostra con opere di design che nella loro semplicità strutturale sanno stupire, grazie alla ricerca progettuale e funzionale legata al legno: la poltroncina Bramante e il tavolo Aero disegnate da Franco Poli, la sedia Metamorfosi di Pietro Barcaccia, la sedia Nikko di Andrea Branzi, la libreria Kant firmata da Itamar Harari e la credenza Swing del Centro Ricerche MAAM, interno all’azienda. 

La mostra "A/MAZE – Emotional Mapping", ospitata negli spazi comuni dell’hotel, vede la partecipazione di numerosi artisti e designer che, con diversi linguaggi e strumenti, esprimono nelle loro opere il loro personale “concetto di labirinto”. Ci si trova così immersi tra vasi scultorei, quadri realizzati con tecniche innovative, creazioni e oggetti di design: una vera e propria scoperta di emozioni e di espressioni.

 



A/MAZE
A/MAZE
A/MAZE
  • Segnalaci cosa hai apprezzato seguendoci sui Social che preferisci